Salta direttamente ai contenuti
A
Commence par Contient Mot exact
There are 97 entries in the glossary.
Pages: «1 2 3 4 5 »
Terme Définition
Fondo oroFondo costituito di foglia d'oro che veniva fatta aderire al gesso, che copriva la tavola lignea per mezzo di una sostanza rossastra: il bolo. Serviva per dare un particolare splendore alle tavole dipinte.
 
FormellaElemento decorativo di dimensioni ridotte, di varia forma e vario materiale, con figurazioni dipinte, scolpite o incise, che orna portali, pareti, soffitti, architravi e altro.
 
FregioParte intermedia tra architrave e cornice nella trabeazione classica. In generale indica l'elemento ornamentale posto a decorare cornici e superfici lineari.
 
FrontoneStruttura architettonica triangolare a coronamento del tempio classico posta tra la trabeazione e gli spioventi del tetto (racchiude al centro il timpano). Spesso decorato da statue e rilievi. In generale però si indica la sommità di una facciata coperta da tetto a doppio spiovente e il coronamento di porte, finestre, nicchie, edicole.
 
GalleriaNelle basiliche paleocristiane indica lo spazio sulle navate minori, che si affaccia sulla nave maggiore mediante arcate (dicesi matroneo). A partire dal romanico divengono frequenti anche sulla facciata e sui muri esterni della chiesa, con funzione decorativa.
 
GugliaElemento architettonico decorativo di forma piramidale o conica, posto a coronamento di strutture verticali come cam-panili, torri, contrafforti e derivato da merletti tardo-antichi e medievali programmati quali soluzioni di difesa. Usata nell'architettura tardo-romanica, normanna e specialmente gotica.
 
HiereionDal greco 'hieros', sacro, nell'uso orientale bizantino indica la parte più sacra e riservata della chiesa o basilica. Vi si celebra la Divina eucaristia, con riti di preparazione, di consacrazione e di partecipazione alla Cena dell'Agnello.
 
IconaImmagine sacra dipinta generalmente su tavola di legno, spesso con fondo dorato, tipica dell'arte bizantina. Dal 730 all'843 la distruzione di queste immagini fu chiamata iconoclastia. Iconografo è il pittore; iconografia la scienza che studia questo tipo di arte, i cui significati vogliono essere simbolico-religiosi.
 
IconostasiStruttura architettonica divisoria che nelle chiese cristiane orientali separa come una parete il presbiterio dalle navate. Normalmente vi sono delle colonne che sorreggono un architrave. Vi vengono esposte immagini sacre (icone).
 
LabirintoSul pavimento di molte cattedrali medievali si trova disegnato un labirinto il cui percorso era un simbolo del della vita terrena o del pellegrinaggio in Terra Santa.
 
LesenaSemipilastro o semicolonna addossata a una statua, provvista di base e capitello, a volte liscia e a volta ornata, con funzione decorativa. (Vedi parasta).
 
LoggiaStruttura architettonica aperta in arcate poggiante su colonne o pilastri, a se stante o facente parte di un edificio.
 
LunettaPorzione di parete costituita dall'intersezione di una volta col piano della parete stessa, spesso decorata con pitture, mosaici e rilievi. E' anche lo spazio tra l'architrave di una porta e l'arco sovrastante, nonché la tavola semicircolare posta a coronamento di una pala d'altare.
 
MatroneoLuogo riservato alle donne. Nelle chiese paleocristiane e romaniche a pianta basilicale è posto sulle navate laterali e si affaccia su quella centrale. Negli edifici a pianta centrale si affaccia sul vano della cupola.
 
MedaglioneMotivo decorativo scolpito o dipinto, con figurazioni o meno.
 
MensolaElemento architettonico pensile, di forme varie, sporgente dalla parete, con funzione di sostegno di trave o cornice, di archetti, di tetto ecc.
 
MiniaturaArte di origine orientale con cui si decorano e illustrano soprattutto i manoscritti. Indica anche un dipinto di piccole dimensioni, generalmente ad acquerello, su avorio, pergamena, carta, rame o altro.
 
MonachesimoForma di vita presente in quasi tutte le tradizioni religiose che si attua nel distacco dal mondo e nell’esperienza di una solitudine - eremitica e/o comunitaria - dedita alle cose dello spirito, al lavoro e all’accoglienza di viandanti e pellegrini.
 
MosaicoTecnica figurativa che consiste nel fissare piccole tessere o frammenti di pietra, marmo o pasta vitrea su una superficie, in modo da ottenere, seguendo un disegno, varie decorazioni policrome. Dato l'alto costo di realizzazione, il mosaico è tanto splendido quante risorse finanziarie sono disponibili.
 
Nartece o atrioAtrio porticato antistante l'ingresso della chiesa, ove, nell'antica liturgia cristiana, stavano i catecumeni e i penitenti. E' divisibile in endonartece, spazio ricavato all'interno della chiesa oppure esonartece, spazio del cosiddetto portico antistante le porte del'entrata. Per il Duomo di Monreale si è dinanzi al secondo caso.
 


Tout | A | B | C | D | E | F | G | H | I | L | M | N | O | P | R | S | T | U | V | Z


Glossary V2.0