Salta direttamente ai contenuti

2. Nuovo Testamento a: La vita di Gesù Messia/Cristo

PDF Stampa E-mail
Home arrowI percorsi arrowNuovo Testamento a: La vita di Gesù Messia/Cristo

I progettisti e gli artigiani addetti alla realizzazione dei mosaici nella cattedrale di Monreale collocarono quanto si riferisce a Gesù, il Messia/Cristo del Padre, nella Solea e Transetto e, per tutto quanto riguarda la vita pubblica, nelle due navate laterali.
Quest'ultima soluzione, per la verità, non è davvero ottimale per la percorrenza turistica. E' stata scelta per motivi di completezza della copertura musiva, al fine di destare meraviglia per la vastità delle superfici decorate. Le scelte nelle Basiliche paleocristiane erano più essenziali, mirate unicamente alla formazione del Popolo di Dio. Anche questo è elemento che conferma l'influsso del committente Re normanno, nella costruzione e decorazione della Chiesa che avrebbe anche dovuto conservare i sarcofagi regali.
Oltrepassato il primo Arco trionfale e da esso adeguatamente accompagnati verso la Nuova e definitiva Alleanza, incontriamo le scene riguardanti l'infanzia di Gesù e gli inizi della sua missione.
Suddividiamo in tre parti il ricco materiale iconico: il blocco dedicato all'infanzia e all'inizio della missione di Gesù; - la pienezza dell'azione del Messia, venuto per i poveri e gli oppressi dal peccato; - la passione, la risurrezione e la pentecoste, compimento dell'opera di Gesù.


Ciclo 1.Infanzia e inizio dell'attività messianica
L'infanzia del Signore e del Maestro è narrata dal vangelo di Matteo e di Luca e si conclude con la disputa nel tempio di Gerusalemme.
Gli inizi del mandato messianico terminano con il segno di Cana di Galilea.

Ciclo 2 Guarigioni e prodigi del Messia.
Segno di autenticità dell'investitura messianica e della verità salvifica e solidale della sua azione, la sezione delle scene di guarigioni e di molti prodigi, raffigura la potenza guaritrice dello Spirito Santo, via necessaria affinché il Popolo apra i propri orecchi e occhi alla visione della salvezza che culminerà nella Pasqua.

Ciclo 3 La Passione di Gesù,  Risurrezione e Pentecoste
La risurrezione di Lazzaro e l'entrata messianica in Gerusalemme introducono nella celebrazione della Pasqua, sacrificio di primizia e di comunione, con i riti ebraici di immolazione e mandicazione dell'agnello, compiuti nel vero Agnello dono di primizia senza macchia e Angello che porta su di sé i peccati di tutti. Con la risurrezione e la Pentecoste la santa Pasqua, di remissione, di lode e di comunione, diviene missione universale della Chiesa, una santa cattolica apostolica.

Per visualizzare l'ingrandimento delle fotografie accedi alla gallery