Salta direttamente ai contenuti

Casa del Sorriso Padre Clemente

PDF Stampa E-mail
Home arrowCasa del Sorriso Padre Clemente

La Casa del Sorriso è un’associazione onlus sorta nel 1968 per gli interventi nelle attività sociali, ad iniziativa dei Padri cappuccini Gabriele Russo, Clemente Giadone e Francesco Paolo Biondolillo, al fine di rendere testimonianza come francescani, quali testimoni cioè di fede e di speranza consolatrice per gli umili e per i poveri, in adesione dei documenti conciliari e post conciliari tendenti a sollecitare l’apostolato popolare a sussidio di quello pastorale e culturale.
L’Associazione, con sede operativa a Monreale e legale a Napoli, è stata riconosciuta ente morale con decreto del Presidente della Repubblica del 2 giugno 1972, n. 468. Con provvedimento del Ministero dell’Interno del 10 febbraio 1999, la sede legale è stata trasferita a Monreale in via Baronio Manfredi, n. 27.
Testimoni della drammaticità dei problemi che hanno sempre assillato la comunità ecclesiale palermitana, tra cui quello dei bambini sbandati, disadattati e abbandonati sulle strade, i promotori dell’iniziativa – consapevoli che il bambino non necessita soltanto di cibo e alloggio, ma soprattutto di affetto e di un sano clima familiare – intrapresero un’esperienza di case-famiglia per realizzare interventi in favore di minori appartenenti a nuclei familiari dissociati e soprattutto figli di madri nubili.
Nel 1973 gli interventi socio-assistenziali vennero estesi in favore di ragazze madri assistendone ben 35 in poco più di 14 mesi. Nel corso dell’anno 1974 l’attività venne incentrata nell’assistenza ai giovani orfani di lavoratori, a seguito di apposita convenzione con l’ENAOLI.
Dal 1978, previa convenzione con il Ministero di Grazia e Giustizia, le case famiglia dell’associazione ospitano - su provvedimento dell’Autorità Giudiziaria Minorile – minori di età appartenenti a nuclei familiari socialmente e moralmente carenti ed a rischio di devianza sociale. Dall’aprile del 1989 l’Amministrazione regionale - per il tramite della competente amministrazione comunale - è subentrata al Ministero, nella stipula della convenzione per la gestione delle strutture residenziali, di che trattasi, denominate “comunità-alloggio” dalla relativa disciplina regionale di riordino degli interventi e dei servizi socio-assistenziali in Sicilia (L.R. n. 22 del 1986).
Dall’aprile 2002 l’ente morale ha esteso le proprie attività sociali, avvalendosi delle opportunità recate dalla legge 6 marzo 2001, n. 64 istitutiva del Servizio civile nazionale, previa sottoscrizione della prescritta convenzione con l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel primo triennio di attività sono stati presentati e realizzati progetti a livello regionale, interregionale ed europeo che hanno coinvolto oltre 2000 volontarie.
In parallelo al Servizio di comunità-alloggio, precipuamente finalizzato a sostenere e accompagnare i minori ospiti verso uno sviluppo evolutivo equilibrato, di recupero e riabilitazione sociale, l’associazione promuove e realizza nelle proprie strutture iniziative socio-culturali, formative e ricreative, di sostegno alla genitorialità ed alle famiglie, consistenti nella organizzazione di: giornate di studio con gruppi famiglia sulle problematiche dei giovani e sulle esperienze di affido familiare; periodici incontri di orientamento e informazione in favore dei giovani, finalizzati alla educazione alla cittadinanza attiva; attività sportive, ludiche e ricreative; ogni utile iniziativa volta a curare la formazione e l’adeguata preparazione degli operatori interni preposti all’educazione, alla rieducazione e al reinserimento sociale dei giovani.
Per l’attuazione di alcune specifiche iniziative, La Casa del Sorriso opera in partenariato con altri organismi associativi ed ha promosso direttamente, per lo svolgimento di peculiari attività, la costituzione di due associazioni no-profit:
-  “I.R.F. Padre Clemente” per la progettazione e attuazione di iniziative finalizzate all’orientamento, alla formazione professionale e all’inserimento lavorativo di giovani a rischio di devianza sociale;
- “Centro Studi e Ricerche Sociali Casa Santa” per promuovere e stimolare l’interesse pubblico per le problematiche sociali, religiose, culturali e scientifiche attraverso l’organizzazione di seminari, convegni, eventi culturali e formativi e l’istituzione di borse di studio.
E’ stata realizzata una Banca Dati sulle problematiche dei minori ospiti delle comunità-alloggio.
L’Eremo “La Casa del Sorriso” di Erice, destinato ad attività culturali, rieducative e religiose, svolge la funzione di centro d’incontri, studi, spiritualità, terapia per famiglie, stage per gruppi.

 

Il Centro Congressi nasce all’interno della struttura “ La Casa del Sorriso “ che è un’Associazione O.N.L.U.S. La Casa del Sorriso ha iniziato la sua attività socio-assistenziale in Sicilia nel 1968 ad opera di Padre Gabriele Russo, Padre Clemente Giadone e di Padre Francesco Paolo Biondolillo, appartenenti all’ordine dei frati minori Cappuccini, per realizzare attraverso l’esperienza di case famiglie, interventi in favore di minori appartenenti a nuclei familiari dissociati e soprattutto figli di madri nubili. L’associazione ha sede a Monreale ed è stata riconosciuta Ente Morale con Decreto del Presidente della repubblica
Il Centro Congressi Casa del Sorriso, inaugurato il 29 febbraio 2004, è in grado di potere accogliere meeting, convegni corsi, conventions a sfondo culturale, scientifico, sociale, medico e altre iniziative che arricchiscono l’attività della struttura.
Il Centro Congressi Casa del Sorriso è una grande e moderna struttura espressamente concepita per la destinazione congressuale. Tutte le funzioni dell’edificio si integrano e concorrono per fornire agli operatori, strutture flessibili dotate di tecnologie all’avanguardia per manifestazioni, conventions e specials events,cosi come, ai visitatori, un luogo dinamico ed accogliente vicino alla città , dove possono trovare tutti i servizi che rispondono alle loro esigenze. Nell’ambito del Centro Congressi sono state realizzati un Auditorium da 310 posti a sedere, numerose sale di diverse dimensioni,una sala stampa, spogliatoi, servizi igienici,guardaroba, e il bar, nonché altri spazi utilizzabili secondo le esigenze che possono di volta in volta manifestarsi; completano l’edificio l’ampia ed elegante hall per l’ingresso e il ricevimento.


La personalità e l'opera di p. Clemente Giadone